Si è conclusa domenica 3 novembre, con l’Ensemble vocale Accademia d’Arcadia diretto da Alessandra Rossi Lürig, l’ottava edizione di Palazzo Marino in Musica intitolata Classico, Neo-Classico? Razionalità ed equilibrio nella civiltà musicale Europea: un percorso di sei concerti dedicato al concetto di classico in musica, a partire dalle radici teoriche e formali dell’antichità greca, all’accezione che prende il termine “classico” tra Settecento e Ottocento, fino alla nozione moderna e contemporanea di Neoclassicismo musicale.

Ringraziamo il numerosissimo pubblico che ha assistito ai concerti, tutti sold out, gli artisti che si sono esibiti in Sala Alessi e Intesa Sanpaolo per il prezioso e fondamentale sostegno.

Palazzo Marino in Musica è una rassegna di musica classica realizzata in collaborazione con la Presidenza del Consiglio Comunale e organizzata dall’Associazione EquiVoci Musicali, che propone dal 2012 concerti gratuiti all’interno della splendida Sala Alessi di Palazzo Marino a Milano.

Aprendo Palazzo Marino a nuovo palco per la musica classica, la rassegna è diventata patrimonio culturale della città di Milano: in otto anni ha percorso un ampio repertorio, dalla musica antica a quella del Settecento e Ottocento, fino alla musica classica contemporanea. Ogni anno un tema specifico lega i concerti proposti, dando così vita a percorsi storico-musicali di largo respiro che raccontano differenti mondi artistici e culturali.

I concerti sono a ingresso gratuito con prenotazione.

È in preparazione l’edizione 2020 di Palazzo Marino in Musica.

 

Prosegue inoltre la felice collaborazione con le Gallerie d’Italia – Piazza Scala con la proposta, a partire dal 14 novembre, di quattro concerti all’interno della mostra Canova | Thorvaldsen. La nascita della scultura moderna. Per la prima volta la rassegna porta così la musica nella prestigiosa sede museale di Intesa Sanpaolo.

ASCOLTANDO CANOVA

Quattro appuntamenti musicali all’interno della mostra Canova | Thorvaldsen. La nascita della scultura moderna.

Ascoltando Canova non è un semplice accompagnamento musicale alla mostra, ma un’occasione per prolungare, attraverso la musica, le vibrazioni e le emozioni che il marmo, la materia e le opere esposte sapranno regalare ai visitatori. La presenza di musicisti che suonano dal vivo all’interno della mostra sarà una reale esperienza per il pubblico, unica nella sua fuggevole istanza, capace di trasformare completamente anche la fruizione delle opere esposte.

Giovedì 14 novembre, ore 19.00 Claire Angel Bonner La chitarra ottocentesca. Musiche di Wensel Thomas Matiegka, Fernando Sor e Johann Kaspar Mertz

Giovedì 12 dicembre e giovedì 9 gennaio, ore 19.00, Elia Mariani e Eleonora Matsuno, violinisti. Musiche di Luigi Boccherini, Jean – Marie Leclair e Giovanni BattistaViotti

Giovedì 13 febbraio, ore 19.00 Claudia Zanini, arpista. Musiche di Gioachino Rossini, Pietro Domenico Paradisi, Domenico Cimarosa e Jan Ladislav Dussek.

 

Il prossimo concerto: Giovedì 12 dicembre, ore 19.00, Elia Mariani e Eleonora Matsuno, violinisti. Musiche di Luigi Boccherini, Jean – Marie Leclair e Giovanni BattistaViotti

leggi