Palazzo Marino in Musica

VIII Edizione – Stagione 2019 – prima parte

 

Sì bella e perduta!

 

La rassegna Palazzo Marino in Musica, giunta alla sua ottava edizione, accompagna la mostra Romanticismo alle Gallerie d’Italia – Piazza Scala e al museo Poldi Pezzoli di Milano con due concerti di musica romantica (domenica 3 febbraio e domenica 3 marzo) che esplorano le sonorità, le passioni e le speranze dell’Italia risorgimentale. Prosegue dunque per il secondo anno la collaborazione con le Gallerie d’Italia attraverso una proposta musicale che offre al pubblico l’occasione per spaziare fra i diversi linguaggi dell’espressione artistica e approfondire, in musica come in pittura, un altro periodo fondamentale della storia dell’arte italiana.

Il percorso musicale quest’anno si concentra sulle figure di Gaetano Donizetti, Vincenzo Bellini e Giuseppe Verdi che con la loro musica operistica e da camera si sono svincolati dal genio rossiniano sviluppando definitivamente il linguaggio musicale romantico italiano.

 

 

Domenica 3 febbraio 2019, ore 11.00

L’opera romantica

Vincitori del Concorso Lirico Salvatore Licitra.

Gaetano Donizetti, come Vincenzo Bellini e Giuseppe Verdi, hanno saputo tradurre il sentimento del loro tempo in una produzione operistica estesa e di una varietà stilistica straordinaria, aprendo definitivamente la musica al linguaggio romantico italiano.

 

Domenica 3 marzo 2019, ore 11.00

Verdi da camera

Quartetto Dàidalos

Il concerto propone due trascrizioni per quartetto dell’aria Quando le sere al placido e del celebre coro Va pensiero di Giuseppe Verdi, insieme al suo Quartetto in mi minore. Anche altri compositori si cimentarono nella musica da camera per interpretare la sfida musicale del tempo, come Gaetano Donizetti di cui verrà eseguito il Quartetto n.5 in mi minore.

 

 

 

 

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter